Giacomelli Sport modifica i programmi di cessione delle attività

I commissari straordinari di Giacomelli Sport Group sarebbero al lavoro per modificare il piano di gestione del gruppo riminese, al fine di provvedere entro breve alla cessione delle aziende di proprietà. Lo rendono noto oggi le maggiori agenzie di stampa, dalle quali si apprende che la catena della grande distribuzione di articoli sportivi ha recentemente ottenuto l'autorizzazione, da parte del Ministero delle Attività Produttive, alla cessione dei complessi aziendali "sulla base di un piano di prosecuzione dell'esercizio dell'impresa".
In passato la società in amministrazione controllata aveva avviato delle trattative per l’affitto dei rami Longoni Sport e Natura Sport, ora definitivamente decadute (vedi fashionmagazine.it del 5,17 e 23 febbraio).
Resta in calendario per il prossimo 11 maggio l'udienza di verifica dello stato passivo dell’intero gruppo (a fine febbraio la posizione netta consolidata è risultata negativa per 185,83 milioni di euro, dal rosso di 178,34 milioni del mese precedente).
e.f.
stats