Giovanni Ghione ai vertici di Dawson International

Giovanni Ghione è stato nominato non-executive director e deputy chairman all’interno del consiglio di amministrazione di Dawson International, tra le realtà leader a livello mondiale nel business del cashmere. Titolo in rialzo all'Aim di Londra, su aspettative di profitti migliori del previsto.
Al momento di ricevere la nomina Giovanni Corino Ghione, 58 anni, riveste il ruolo di director di Pontek Limited (società registrata nelle Bahamas che detiene il 7,82% del capitale di Dawson) e di Financial and Management, registrata in Lussemburgo. In precedenza aveva occupato la poltrona di director presso International Fashion Limited e la stessa Dawson International.
A metà pomeriggio il titolo Dawson International segna un +28,6% sul mercato Aim: gli investitori scommettono sul gruppo tessile che, nell'esercizio chiuso il primo gennaio, ha realizzato ricavi e profitti derivanti dall'attività ordinaria al di sopra delle stime degli analisti. Nell'ultimo trimestre, come fanno sapere dalla società, il knitwear in Regno Unito e Usa ha più che contrastato la debolezza del business dell'home furnishing, che resta in perdita.
c.me. ed e.f.
stats