Gli azionisti di Reebok approvano l’accordo di merger con Adidas-Salomon

In seguito al via libera della Commissione Europea, Reebok International annuncia che un meeting speciale degli azionisti dell’azienda ha visto l’approvazione del già annunciato accordo di merger con Adidas-Salomon. Oltre il 98% dei voti espressi sono andati a favore dell’operazione.
“Siamo davvero contenti dei risultati del voto e apprezziamo il sostegno che ci viene dai nostri azionisti – ha dichiarato Paul Fireman, chairman e ceo di Reebok -. L’abbinamento di Reebok e Adidas è davvero stimolante. Tutti noi alla Reebok non vediamo l’ora di lavorare con il team Adidas per realizzare tutte le opportunità che da ciò possono derivare”.
In base all’intesa, annunciata il 3 agosto del 2005, gli azionisti di Reebok riceveranno 59 dollari per azione cash alla chiusura dell’operazione per un valore approssimativo totale di 3,1 miliardi di euro. Adidas-Salomon e Reebok hanno ricevuto le approvazioni necessarie per completare l’accordo, che si dovrebbe chiudere il 31 gennaio 2006”.
Dal canto proprio, Adidas ha dichiarato di aver concluso un’operazione di private placement da 1 miliardo di dollari che sarà utilizzata per finanziare l’acquisizione di Reebok.
stats