Gran Bretagna: i brand Ghost e All Saints nell'orbita di Kevin Stanford

L'imprenditore Kevin Stanford ha rafforzato la sua presenza nel panorama retail inglese, accaparrandosi il controllo del marchio di moda giovane All Saints e della label di moda donna Ghost.
Stanford ha infatti acquistato il 35% di All Saints, portando la sua quota al 95%, ed è entrato in possesso del 60% di Ghost, in collaborazione con la società islandese di investimenti Arev Management.
La quota in mano a Tanya Sarne, la stilista che ha fondato Ghost nel 1984, è passata quindi dall'80% al 32%. Sarne continuerà a ricoprire la carica di creative director, mentre Stanford assumerà il ruolo di non-executive chairman.
Dopo aver ceduto l'1% di Marks&Spencer per 11 milioni di sterline, Stanford controlla attualmente il 25% del luxury brand Mulberry, il 13% di Mosaic Group, che controlla le catene Whistles, Oasis, Karen Millen e Coast, il 28,2% della catena di negozi di moda uomo Moss Bros e il 13% di Baugur, la società islandese con numerosi interessi nel retail inglese.
p.o.
stats