Gruppo Armani e Como Holdings: joint venture per l’espansione di A/X Armani Exchange

Giorgio Armani e Como Holdings hanno sottoscritto una joint venture per la gestione e lo sviluppo del marchio A/X Armani Exchange a livello internazionale, attraverso la creazione di una società comune denominata Presidio Holdings. L’obiettivo per i prossimi tre anni è di raggiungere un incremento dei ricavi dell’85% e di raddoppiare la rete retail.
Il business plan punta infatti a passare dai 300 milioni di dollari previsti per il 2005 ai 550 milioni di dollari in programma per la fine del 2008, con un programma di espansione del network retail mondiale del marchio che prevede un raddoppio degli attuali 95 negozi. La collezione A/X Armani Exchange continuerà a essere commercializzata unicamente tramite boutique monomarca.
In base ai termini dell’accordo, Giorgio Armani Spa e Como Holdings Inc. verranno a detenere rispettivamente il 25% e il 75% di Presidio Holdings Ltd., con l’opzione da parte di Giorgio Armani di incrementare la sua partecipazione al 50% nel novembre 2008.
Presidio International, società americana precedentemente posseduta da Como Holdings e ora da Presidio Holdings, detiene dal 1994 la licenza per la produzione e distribuzione della collezione A/X Armani Exchange, i cui termini prevedevano la commercializzazione dei relativi prodotti limitatamente a Stati Uniti, Canada, Messico, Sud America e America Centrale, nonché Asia e area del Pacifico (con l’esclusione del mercato giapponese). Attraverso la nuova società in joint venture verrà dato ulteriore slancio all’espansione del marchio, sia nei mercati esistenti, sia in quelli nuovi, con particolare attenzione a Giappone, Cina, Gran Bretagna, Medio Oriente, Sud America e America Centrale.
A/X Armani Exchange è stata lanciata nel 1991 con l’obiettivo di dialogare con una nuova generazione di consumatori di fast-fashion attraverso una collezione accessibile, dallo stile metropolitano e personalizzato. Attualmente impiega 1.767 addetti con una rete retail direttamente controllata costituita da 95 negozi dedicati, diffusi in 11 Paesi (Usa, Canada, la Grande Cina, Taiwan, Corea, Tailandia, Malaysia, Filippine, Singapore, Australia e Venezuela).
a.t.
stats