Gruppo Borgosesia: ricavi e utili in calo

Il cda di Borgosesia, holding di partecipazioni quotata al mercato Expandi, ha approvato il progetto di bilancio d’esercizio, chiuso al 31 luglio 2008. Il gruppo ha registrato ricavi consolidati per circa 62 milioni di euro (-20,5% rispetto ai 78 del 2007), mentre l’utile netto è arretrato del 40%, a quota 8,9 milioni (dai precedenti 14,83 milioni).
La società, attiva nei settori tessile, immobiliare e del risparmio gestito, ha inoltre evidenziato che l’ebitda e il cash flow consolidati hanno raggiunto, rispettivamente, 16,76 e 12,05 milioni di euro (dai precedenti 15,84 e 13,71 milioni). Nel dettaglio del tessile, il segmento ha generato un turnover di 48 milioni di euro (-20% sull’esercizio 2007), un calo da attribuirsi al generale rallentamento del mercato e, più in particolare, all’assenza di commesse per la produzione di divise militari: ne è conseguito un utile netto di 1,5 milioni di euro (3,5 milioni nel 2007).
Borgosesia sta implementando il processo di ridefinizione del modello di business, avviato nell’esercizio e tendente a focalizzarne l’attività sul ramo immobiliare e del risparmio gestito, nell’attesa di valutare la più opportuna collocazione del comparto tessile, facente capo alla subholding Penelope (vedi anche fashionmagazine.it del 22 luglio 2008).
d.p.
stats