Gruppo Coin: vendite in calo nel 2005 e fusione con Bellini Investimenti

Il cda del Gruppo Coin ha annunciato oggi i risultati del 2005, che hanno registrato una flessione delle vendite dell’1,4%, e l’incorporazione della società in Bellini Investimenti, che attualmente ne controlla il 69,5%.
L’operazione, approvata oggi dai vertici delle due società, dovrebbe concludersi entro alcuni mesi ed è finalizzata alla concentrazione delle attività in un’unica realtà (che si chiamerà Gruppo Coin SpA), in modo da ottimizzare le risorse delle due aziende. Secondo il progetto di fusione, che sarà sottoposto alle assemblee delle due società entro il 31 maggio, Bellini Investimenti assumerà il nome e la sede sociale del Gruppo Coin e sarà quotata in Borsa senza soluzione di continuità con l’attuale quotazione della controllata. Il rapporto di cambio tra azioni ordinarie delle due società sarà di uno a uno.
Per quanto riguarda i risultati 2005 del Gruppo Coin, il calo del giro d’affari (attestato a 1.058 milioni di euro) va attribuito soprattutto alle difficoltà dell’insegna Coin che, nonostante un recupero nel secondo semestre dello scorso anno, ha registrato una diminuzione del 7,8% delle vendite.
Buona invece la performance di Oviesse che, grazie anche alle nuove aperture dirette e allo sviluppo della rete franchising, archivia il 2005 con un fatturato di 718,6 milioni di euro, in crescita del 4,3% rispetto all’anno precedente.
In riduzione la perdita netta del gruppo, passata dai 18,6 milioni del 2004 a 14,7 milioni. Cresce, infine, l’indebitamento finanziario netto, salito in un anno da 239 a 275 milioni, a seguito soprattutto dei maggiori investimenti realizzati per le aperture e ristrutturazioni dei negozi Oviesse.
g.m.
stats