Gruppo Lvmh: Sidney Toledano supervisionerà Fendi

Nell’organigramma della Casa di moda romana, che fa parte del gruppo Lvmh, non si modifica nulla: il ceo rimane Giancarlo Di Risio. Ma cambia la persona di riferimento per la maison in Lvmh: prima Yves Carcelle e ora Sidney Toledano, già presidente della Christian Dior.
Secondo la rivista Wwd e altre fonti di stampa, l’insediamento di Toledano sulla poltrona finora occupata da Carcelle (che all’interno di Lvmh ricopre diversi incarichi, vedi fashionmagazine.it dell’11 dicembre 2002) potrebbe significare future sinergie del brand romano con Dior o, più in generale, l’adattamento alla realtà Fendi di alcune strategie già applicate alla linea francese. Sono però solo ipotesi perché in Fendi, pur confermando la notizia del passaggio da Carcelle a Toledano, non aggiungono altri commenti.
Un fatto è certo: che il patron di Lvmh Bernard Arnault vorrebbe dare un’accelerata allo sviluppo di Fendi nei prossimi cinque anni.
a.b.
stats