Gruppo Phard: alla conquista di Far East ed Est Europa

Fervono le iniziative distributive del Gruppo Phard, l’azienda napoletana fondata da Roberto Esposito e attiva nell’abbigliamento fashion con i marchi Phard e Zu Elements. Nel piano di riorganizzazione, messo a punto dopo l’arrivo del nuovo direttore generale Alessandro Locatelli, spiccano i progetti in Est Europa e in Cina.
Presente sul mercato con 11 negozi diretti (di cui dieci a insegna Phard) e 55 in franchising (32 Phard e 23 Zu Elements), la società di Nola è infatti pronta a potenziare il proprio network retail con un programma di opening in affiliazione. Nella Repubblica Popolare, in particolare, gli obiettivi sono ambiziosi: raggiungere quota 100 aperture entro il 2015, grazie a un accordo di master franchising stipulato recentemente con un partner locale. Tre le boutique che hanno appena avviato l’attività: due a Hangzhou e una a Chongqing. Location a cui si aggiungeranno, entro la fine dell’anno, Shenyang e un altro spazio a Hangzhou.
Il business plan della società prevede forti investimenti anche in Est Europa, dove i brand del gruppo sono già a regime a Mosca, Kaliningrad, Kiev e Odessa. Prossimi step saranno l’inaugurazione di un terzo monomarca nella capitale ucraina (in dirittura d’arrivo in questi giorni) e il debutto di uno store a Sofia, on schedule per febbraio.
a.t.
stats