Gruppo Zegna: il fatturato 2011 vola oltre un miliardo e quest'anno focus retail sull'Africa

Il consiglio di amministrazione del gruppo Ermenegildo Zegna ha approvato nei giorni scorsi il bilancio 2011, archiviato con un fatturato pari a 1,127 miliardi di euro (+17 % a cambi correnti), un ebitda di 233 milioni di euro (20,7 % del giro d'affari, contro il 14,6% del 2010), un utile netto balzato del 91,5% fino a quota 115 milioni di euro e una posizione finanziaria netta positiva pari a 245 milioni di euro.
Sul fronte geografico, la Cina si consolida come il mercato più importante per il fatturato retail del gruppo (+28%), ma gli Usa confermano il trend in crescita (+16%). Anche nel Vecchio Continente, complessivamente, si registrano risultati positivi, con i business in rialzo in Germania, Francia e Italia.
La quota export del fatturato rimane superiore al 90%, con l'Asia che vi contribuisce per la metà. A fine 2011 i negozi monomarca erano 557, di cui 311 di proprietà. Nel 2012 sono previste circa 50 aperture, di cui un terzo in Cina, ma anche in Europa e America, con una nuova attenzione all'Africa, dove verranno avviati negozi in Marocco e in Nigeria.
an.bi.
stats