Gucci entra nel Responsible Jewellery Council

Gucci è diventato membro effettivo del consiglio del Responsible Jewellery Council (Rjc), che oggi conta oltre 140 membri, in rappresentanza delle diverse fasi della filiera produttiva del settore oro e diamanti, comprese le associazioni di categoria e i fornitori di servizi.
A tutti gli associati è richiesto di essere sottoposti a periodiche verifiche da parte di soggetti terzi, al fine di verificare la conformità al Rjc’s Code of Practices e, dunque, ottenere la certificazione. Questo processo si basa su paradigmi internazionalmente riconosciuti, quali il Kimberley Process e gli standard Iso.
“La nostra partecipazione in Rjc - ha sottolineato Patrizio di Marco, presidente e amministratore delegato della griffe toscana - è un ulteriore passo verso un percorso sempre più responsabile, che Gucci ha avviato nel 2004 e che ci ha permesso di adeguare l’intera filiera produttiva di pelletteria, gioielleria e calzature ai principi stabiliti dalla responsabilità sociale d’impresa e al sistema di certificazione Sa8000”.
m.g.
stats