Guess: nel quarto trimestre salgono le vendite ma scendono i profitti

Nell’ultimo quarter dell’anno fiscale, Guess ha messo a segno un turnover di 561 milioni di dollari, in progresso del 9%, mentre l’utile netto è arretrato a 47,9 milioni (-13,2% rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente). I ricavi annuali hanno raggiunto quota 2,09 miliardi di dollari (+19,4%), i profitti netti sono avanzati a 213,6 milioni (+14,5%).
Il fiscal year chiuso lo scorso gennaio ha evidenziato una solida crescita in Nord America (+13,4%) e in Europa (+33,5%), con una performance complessiva leggermente migliore delle attese (a dicembre, la realtà con sede a Los Angeles stimava un fatturato complessivo compreso fra 2,03 e 2,07 miliardi di dollari, vedi fashionmagazine.it del 9 dicembre 2008).
Malgrado un quarto trimestre che ha influito negativamente su margini e vendite - incrementi più contenuti nel Vecchio Continente (+18%) e nell’area nordamericana (+7%) - la società statunitense ha dichiarato di voler mantenere inalterata la strategia di lungo periodo, continuando a investire sull’espansione internazionale. Previsti, per il primo trimestre del nuovo esercizio, ricavi netti compresi fra 425 e 445 milioni di dollari (dai 489,2 milioni del precedente primo quarter).
d.p.
stats