Guess: valori in crescita nel primo trimestre del 2005

Performance in crescita per Guess nel primo trimestre del 2005. Forte dell’acquisizione del suo licenziatario europeo, la società con sede a Los Angeles ha raggiunto un profitto di 8,2 milioni di dollari, rispetto agli 0,8 milioni dell’anno precedente, mentre il fatturato è aumentato del 40,6%, passando da 153,3 a 215,6 milioni di dollari.
Risultati positivi dovuti in parte alla sussidiaria Guess Italia. Nell’ottobre scorso la società ha infatti comprato da Fingen Apparel il 90% delle quote di Maco Apparel Spa, licenziatario europeo per il jeanswear Guess uomo e donna, così come ha acquisito gli asset di 10 Guess store nel Vecchio Continente per una cifra imprecisata. Accordo che è stato completato all’inizio di gennaio.
Le vendite dei negozi americani e canadesi sono aumentate del 17,1%, arrivando a 116,5 milioni di dollari. Il volume wholesale, esclusa l’Europa, è aumentato del 10,6% a 31,1 milioni di dollari. Le vendite in Europa sono schizzate del 283% a quota 56,6 milioni di dollari; le licenze hanno generarto un incremento del 4,3%, per un totale di 11,4 milioni di dollari.
a.t.
stats