Guillermo Mariotto diventa un marchio: al via le licenze per l'home textile e gli accessori

Oltre a disegnare le collezioni di haute couture Gattinoni e a vestire i panni di severo giurato di Ballando con le stelle, Guillermo Mariotto ha trovato il tempo anche di dedicarsi all'evoluzione di un progetto partito in sordina un anno fa e pronto ora a svilupparsi in sinergia con un pool di specialisti. Si tratta della label che porta il suo nome, decisa a diventare un vero e proprio lifestyle brand.
Dopo aver siglato accordi con Carbomboniere (per una gamma di wedding souvenir e accessori per l'arredo casa) e Carbijoux (per una linea di alta bigiotteria), l'etichetta ha infatti potenziato il licensing con due nuove intese quinquennali: rispettivamente con Eria per una collezione di home design e con Nannini per un'offerta di borse e piccola pelletteria.
La nuova società, Mariotto Srl (il cui a.d. è Stefano Dominella, presidente di Gattinoni), non intende però fermarsi qui. Sono infatti allo studio altre collaborazioni per una linea di street-time e una di eyewear.
La distribuzione dei prodotti a marchio Guillermo Mariotto avverrà su scala mondiale, con un focus su Europa, Russia, Medio ed Estremo Oriente: per il primo triennio l'obiettivo è di tagliare il traguardo dei 6 milioni di euro di fatturato l'anno.
a.t.
stats