H&M chiude il 2007 a +15% e punta su Middle e Far East

H&M prosegue la sua corsa. Il gruppo svedese ha chiuso il 2007 con ricavi pari a 8,3 miliardi di euro, il 15% in più rispetto all’esercizio precedente a tassi costanti. In crescita anche l’utile netto: 1,4 miliardi contro gli 1,2 del 2006, mentre l’utile sul fatturato è stato del 16,9%.
Secondo fonti di stampa, i principali mercati di espansione di H&M nel 2008 saranno Egitto, Arabia Saudita, Bahrain e Oman, oltre alle prime aperture previste a Tokyo, con l’obiettivo di avviare 190 negozi nell’anno solare. Nel 2009, poi, inizierà la conquista del mercato russo, con l’inaugurazione dei primi store nel cuore e nei dintorni di Mosca. Nell’ultimo anno il colosso retail di pronto moda ha ottenuto performance molto elevate soprattutto dai suoi punti vendita di Shanghai e Hong Kong, aperti proprio nel 2007, oltre che da quelli in Medio Oriente.
a.m.
stats