H&M: opening da Roma a Barcellona

Continua l'avanzata di H&M, anche nel nostro Paese: in contemporanea con l'apertura dello store fiorentino in via Por Santa Maria è stato avviato uno shop di 500 metri quadri a Roma, in via del Corso. Oltrefrontiera, da segnalare il nuovo spazio di 1.720 metri quadri presso il Portal de l'Angel, progettato da Javier Mariscal, il "papà" di Cobi, mascotte delle Olimpiadi spagnole del 1992.
Lo studio creativo di Mariscal si è occupato di tutto: dalla ristrutturazione del palazzo – antica sede della società catalana del gas del diciannovesimo secolo - all'interior design, fino alla comunicazione. Elementi originali e mobili in metallo, tra cui una struttura conica centrale che filtra la luce della cupola superiore, sono il palcoscenico dove si propongono le collezioni uomo, donna e bimbo. Il risultato di questo riuscito mélange tra storia, design, architettura e moda è un ambiente ampio e luminoso ripartito su tre livelli, dai toni neutri (“Il colore è dato dagli abiti”), dove il cliente può richiedere anche l'intervento di un personal shopper. Un'esperienza che H&M intende ripetere a Parigi con la prossima apertura di uno store sugli Champs-Elysées, in collaborazione con l'architetto Jean Nouvel.
Tutto esclusivamente al femminile, invece, lo shop capitolino, che si aggiunge a quelli inseriti all'interno dei centri commerciali di Porta Roma, Eur, Fiumicino e Roma Est. "Siamo molto fieri di ampliare la nostra espansione al cuore della capitale - afferma Doris Klein, country manager di H&M Italia -. Questo negozio (aperto venerdì scorso come quello nel capoluogo toscano, vedi fashionmagazine.it del 28 novembre) è un'importante sfida per accrescere sempre più la conoscenza del nostro marchio". Attualmente gli avamposti di H&M nel nostro territorio sono 46, di cui 15 inaugurati da inizio 2008 a oggi.
Da segnalare, infine, che il retailer svedese sta progettando un'iniziativa di shopping online per quanto riguarda una serie di proposte di accessori e tessili per la casa: la prima collezione partirà con il prossimo febbraio sui mercati svedese, norvegese, finlandese, tedesco, austriaco e olandese.
a.b. e p.g.
stats