H&M: prossima tappa in Italia, Bergamo

Continua la scalata di H&M, colosso svedese del retail di abbigliamento e accessori, nel nostro Paese: il 24 novembre apre i battenti un punto vendita di 1.800 metri quadri a Bergamo, che si aggiunge ai due di Milano in piazza San Babila e corso Buenos Aires.
Il negozio, che si trova in via Portico 71, ospiterà le linee donna, uomo, teen e bimbo, più gli accessori. Intanto proseguono a ritmo sostenuto i progetti della società in altri territori: nel mirino, per il quarto trimestre, la Germania (con la previsione di 20 opening), la Spagna (8 opening) e la Francia (7). Bisognerà invece aspettare fino all’autunno 2005 per l’inaugurazione del primo store sulla West coast statunitense, a San Francisco, e per lo sbarco in Ungheria, nel centro di Budapest. Tra gli altri fronti caldi nell’Est europeo spicca la Slovenia, dove H&M è sbarcato lo scorso agosto. Nella primavera 2005 l’insegna si insedierà anche in Irlanda, fuori Dublino.
Per dare l’idea delle dimensioni di H&M basta dare un’occhiata ad alcune cifre: fondata in Svezia nel 1947, la compagnia ha superato quota 1.000 spazi in 20 Paesi, con 600 miliardi di capi commercializzati ogni anno, 40 mila dipendenti e un fatturato di 56.550 milioni di corone svedesi (oltre 6 miliardi di euro). Per ora, il giro d’affari in Italia è di 6 milioni di euro.
Una delle ultime iniziative in ordine di tempo, di impronta decisamente innovativa, è stata la collaborazione con Karl Lagerfeld, che ha disegnato per H&M una mini-linea, approdata negli store italiani della catena lo scorso 12 novembre: come ha riportato il quotidiano MFFashion, nelle prime due ore di distribuzione sono stati venduti oltre 6 mila pezzi di questa collezione, tra abbigliamento e accessori, in pratica il 95% del totale. Tuttavia, sembra che l'idillio fra il fashion designer e la Casa svedese non continuerà: in un'intervista al giornale tedesco "Stern" Lagerfeld ha dichiarato che, a seguito di incomprensioni con i vertici, non ha intenzione di ripetere l'esperienza.
a.b.
stats