H&M: vendite a nove mesi in progresso, ma agosto delude

H&M archivia i primi nove mesi dell'esercizio fiscale con vendite in aumento del 18% (+5% espresse nei tassi di cambio locali) a 73,38 miliardi di corone svedesi, pari a oltre sette miliardi di euro. A fine agosto, tuttavia, dopo avere inaugurato lo store numero 1.840, il gruppo segna nel bilancio mensile un -3% dei ricavi in valute locali (-11% a unit comparabili).
In nove mesi il colosso del fast fashion ha realizzato un utile netto di 10,23 miliardi di corone, poco al di sopra dei 10,21 miliardi dello stesso periodo del 2008. In aumento anche i numeri del terzo trimestre: il turnover ha raggiunto quota 23,55 miliardi (+13%), mentre il profitto ha raggiunto i 3,46 miliardi (+4,1%).
Il gruppo non intende arrestare l'espansione retail: per l'intero anno fa sapere di avere innalzato il numero dei nuovi opening da 225 a 240. Quanto al lancio delle vendite online nel Regno Unito, è in programma per l'autunno 2010.
e.f.
stats