Halston: indiscrezioni danno Marco Zanini per dimissionario

Sarebbe già arrivata al capolinea l’intesa tra Halston e Marco Zanini, che non più tardi di un anno fa aveva accettato il compito di riportare ai fasti del passato il brand americano icona degli anni Settanta. Sembra che Zanini abbia già svuotato il proprio ufficio di creative chief nel quartier generale della maison in Spring Street, a Manhattan.
Secondo indiscrezioni pubblicate su wwd.com, la griffe rilevata dalla fondatrice dell’impero di Jimmy Choo, Tamara Mellon, e dal produttore cinematografico Harvey Weinstein, si sarebbe già messa alla ricerca di un successore e potrebbe annunciare il nome del nuovo direttore creativo prima della New York fashion week.
Al momento né la casa di moda, né lo stilista bergamasco (che avrebbe già messo la propria firma sulla collezione primavera-estate 2009) hanno commentato la notizia.
Prima di approdare al marchio, Zanini è stato impegnato come senior designer per le linee uomo e donna di Versace. Nel curriculum conta anche esperienze presso Lawrence Steele e Dolce & Gabbana.
m.g.
stats