Harmont & Blaine: due nuove licenze per calzature e pelletteria

Harmont & Blaine accelera sulla strategia di brand extension con due nuove licenze nei settori calzature e pelletteria, in arrivo nei negozi per l’autunno-inverno 2008/2009. Ancora nessuna novità sul lancio della linea donna.
Il marchio di abbigliamento informale per uomo e bambini di Caivano ha siglato un accordo triennale con la Rossi di Bodio Lamnago (Va) per la produzione e distribuzione di una nuova linea di pelletteria e valigeria.
L’azienda marchigiana Giano, forte di un agreement di durata quinquennale, si occuperà invece delle calzature. Obiettivo: 60 mila paia di scarpe a stagione e un fatturato di 12 milioni di euro nel primo triennio. Che raddoppiano a 24 milioni se sommati al turnover previsto per la pelletteria.
Ancora nessun aggiornamento, per ora, riguardo ai progetti di due linee per la donna e la bambina, in fase di trattative.
Nel frattempo l’azienda porta a casa i positivi risultati del 2007 (un giro d’affari di 34,5 milioni di euro, +30% rispetto all’anno precedente) e guarda a un futuro ancora più roseo, con l’obiettivo di raggiungere i 44 milioni di euro con la fine del 2008.
m.g.
stats