Harmont & Blaine lancia la donna a Firenze ed esplora il mondo dei blogger

Il marchio del bassotto è protagonista di un happening domani sera presso il concept store fiorentino LuisaViaRoma, in occasione del lancio della donna, al via con la primavera-estate 2011. Inoltre, dopodomani mattina presso lo stand del brand in Fortezza da Basso si terrà una "blogger session", cui parteciperà tra gli altri Scott Schuman, alias The Sartorialist.
"Quello che vedremo domani sarà l'assaggio di una linea di womenswear composta da circa 250 capi - anticipa a fashionmagazine.it Domenico Menniti, a.d. di Harmont & Blaine - disegnata da Paolo e Massimo Montefusco e realizzata insieme a un partner industriale di grande qualità, la Sabatini di Peccioli, in provincia di Pisa". "Dire che si tratterà della versione femminile dell'uomo Harmont & Blaine sarebbe limitativo - prosegue Menniti -. Abbiamo infatti messo a punto un'immagine ben connotata, che trova il suo elemento distintivo in un gusto mediterraneo, con richiami all'epoca della Dolce Vita e alla sensualità di Brigitte Bardot rivisti in chiave contemporanea".
Non a caso, a interpretare lo stile di Harmont & Blaine donna per questa prima stagione è stata chiamata Roberta Morise, volto televisivo noto al grande pubblico per aver partecipato a programmi come L'Eredità e simbolo di una bellezza tipicamente italiana. "Dal punto di vista distributivo - puntualizza Menniti - si partirà con 250 multimarca sul nostro territorio, ma non tralasceremo l'estero: i mercati a cui siamo maggiormente interessati sono Cina, Medio Oriente, Messico, Stati Uniti e Spagna".
Un Paese, quest'ultimo, dove è fissata per il prossimo 15 settembre l'inaugurazione di un flagship di 465 metri quadri in barrio Salamanca a Madrid, aperto con un partner locale, mentre sarà a gestione diretta la boutique napoletana di piazza dei Martiri, estesa su oltre 200 metri quadri, il cui opening è in programma di lì a pochi giorni.
Tornando nel capoluogo fiorentino, Harmont & Blaine salirà nuovamente alla ribalta il 17 giugno, in Fortezza, per un incontro con i più quotati fashion blogger internazionali: a parte quello che viene considerato il numero uno al mondo, Scott Schuman in arte The Sartorialist, dalle 11.30 si daranno appuntamento all'interno del Padiglione Centrale Susanna Lau (Style Bubble), Chiara Ferragni (The Blonde Salad), Hanneli Mustaparta (Hanneli), Jessica Weiss (Les Mads), Veronica Ferrero (The Fashion Fruit), Steve Salter (Style Salvage) e Céline (L'Armadio del Delitto).
"Vogliamo essere al centro della comunicazione del secondo decennio del Duemila - conclude Menniti - che non sarà più 'one way' ma più complessa e interattiva. Si sente nell'aria un desiderio di condivisione di idee, progetti, iniziative e noi non vogliamo restarne fuori".
Harmont & Blaine ha chiuso il 2009 a quota 42,9 milioni di euro di fatturato (in crescita rispetto ai 40 dell'anno precedente) e conta di sfondare il tetto dei 50 milioni nel 2010. Nel primo trimestre il giro d'affari ha sfiorato i 18 milioni di euro, con un rialzo del 9% sullo stesso periodo del 2009 (vedi fashionmagazine.it del 26 aprile).
a.b.
stats