Haute couture parigina: il rientro di Versace Atelier e l'ingresso della stilista cinese

Versace Atelier torna a far parte del calendario ufficiale dell'alta moda parigina. Secondo indiscrezioni dovrebbe aprire la kermesse la mattina del 23 gennaio. Invitata dalla Chambre Syndicale de la Haute Couture anche la prima stilista di origine cinese nella storia di queste sfilate: Yiqing Yin.
Lanciata nel 1992 da Gianni Versace, la linea Atelier non ha mai registrato interruzioni e ha continuato negli anni a essere indossata da star e attrici durante i red carpet e nelle occasioni speciali, ma è da gennaio del 2004 che non veniva presentata ufficialmente a clienti e stampa attraverso un défilé. Ora si attende il ritorno alla ribalta di Parigi con gli abiti per la primavera-estate 2012, in un momento in cui, tra l'altro, la casa di moda è più che mai sotto i riflettori: è stata infatti appena presentata a livello internazionale la collaborazione sviluppata con la catena svedese di abbigliamento low cost H&M.
Quanto all'ingresso di Yiqing Yin, che già sfilava nella capitale francese durante l'alta moda anche se non all'interno del calendario ufficiale, si tratta di una promozione più che meritata: la stilista di origine cinese ha studiato infatti presso l'Ecole Nationale Supérieure des Arts Décoratifs (Ensad), ha ricevuto il Prix de la création dalla città di Parigi nel 2009 ed è stata selezionata al festival internazionale della moda di Hyères nel 2010. Infine, nel giugno 2011 ha conquistato il Prix des Premières Collections dell'Andam (Association Nationale des Arts de la Mode).
e.a.
stats