Hennes&Mauritz: nel primo semestre le vendite crescono dell'8%

Hennes&Mauritz continua a crescere. Nei primi sei mesi dell'attuale esercizio, conclusosi il 31 maggio, il retailer svedese ha registrato un incremento del fatturato pari all'8%, toccando i 24,98 miliardi di corone svedesi. In salita anche il risultato operativo, passato da 4,03 a 4,32 miliardi di corone, e l'utile netto che ha raggiunto i 4,5 miliardi di corone, mettendo a segno un +6%. Intanto, prosegue il piano di espansione che ha visto nel primo semestre l'opening di 57 nuovi store per un totale di 994.
Per la seconda parte dell'anno sono previste più di ottanta aperture soprattutto in Germania, Francia, Spagna e America, mentre sei punti vendita verranno chiusi. Lo scorso maggio il gruppo, con sede a Stoccolma, ha inoltre firmato un contratto per avviare a San Francisco nell'autunno 2005 la prima struttura a insegna H&M della costa Ovest degli Stati Uniti, mentre a marzo ha avvicinato il mercato canadese aprendo due store a Toronto, le cui vendite hanno superato tutte le aspettative. Il positivo andamento in territorio americano è dovuto al deprezzamento del dollaro rispetto all'euro, che ha permesso un abbassamento dei prezzi del 5%.
v.s.
stats