Hermès: H2 supera la soglia del 5% del capitale e dei diritti di voto

H2 (ex-Théodule), una delle holding che rappresentano l'azionariato familiare del gruppo del lusso Hermès, è salita al 5,03% dei diritti di voto della società, corrispondenti al 5,87% del capitale. Lo riferiscono i siti finanziari francesi che citano le segnalazioni all'Amf, l'authority della Borsa d'Oltralpe.
Come emergerebbe dall'avviso, il superamento della soglia del 5% è il risultato dell'apporto di azioni della società da parte di membri del gruppo familiare Hermès, di cui fanno parte, oltre che la stessa H2, anche la holding H51, costituita a fine 2011 (come cassaforte custode del 50,2% delle azioni del gruppo, vedi fashionmagazine.it del 14 dicembre) e altri discendenti del fondatore Thierry Hermès. Complessivamente si tratta ormai del 62,87% del capitale e del 69,58% dei diritti di voto.
Dalla fine del 2011, lo ricordiamo, la partecipazione di Lvmh è invece pari al 22,28% (vedi fashionmagazine.it del 20 dicembre).
e.f.
stats