Hermès cresce del 13% nella prima metà dell’anno

Hermès International, realtà francese che opera nella sfera del lusso, ha riportato una forte crescita nelle vendite della prima metà dell’anno, pilotate da un business in costante aumento nella regione Asia-Pacifico e nelle Americhe.
Nei primi sei mesi dell’anno, l’azienda parigina ha visto le vendite salire del 12,9% a 620,5 milioni di euro, o del 16,7% a parità di tassi di cambio. Particolarmente gratificante è stato il secondo trimestre, quando le vendite sono incrementate del 18,9%, a quota 306 milioni di euro. I profumi hanno vissuto i momenti migliori nella prima metà dell’anno, con vendite in salita del 28,3% a 30,9 milioni di euro, seguiti dagli articoli in pelle con un’evoluzione del 23,7% a 251,6 milioni di euro, e da quelli in seta che hanno sperimentato un balzo in avanti dell’11,4% a 67,1 milioni di euro.
Una volta ancora, Hermès ha goduto di un ottimo momento nella regione dell’Asia-Pacifico, escluso il Giappone, e nelle Americhe, dove le vendite sono salite rispettivamente del 30,4% a 107 milioni di euro e del 26,2% a 86,5 milioni di euro. In Giappone le percentuali segnano un +14% a 186,8 milioni di euro, in Europa un +9,7% a 222,5 milioni di euro.
go
stats