Hermès: in leggera crescita l’utile netto nel 2008

Nel 2008 Hermès Group ha generato profitti netti per 290,2 milioni di euro (+0,8%) e un utile operativo di 449,2 milioni (+8,4%). La società francese, che ha anche proposto un dividendo di 1,03 euro per azione (superiore alla cedola da un euro del 2007), continuerà a investire nell’espansione del proprio network distributivo durante il 2009.
Malgrado incrementi più contenuti nei ricavi dall’inizio dell’anno (comunque in linea con il target di vendite stabili), il player d’Oltralpe ha dichiarato di voler avviare o rinnovare più di 20 store nel corso dell’esercizio, specialmente in Asia e negli States.
Nel 2008, che si è chiuso con un turnover in avanzata dell’8,6% a quota 1,7 miliardi di euro (vedi fashionmagazine.it del 6 febbraio 2009), il gruppo ha creato 439 nuovi posti di lavori (di cui 263 in Francia), investito circa 160 milioni di euro prevalentemente nell’area distributiva e nello sviluppo della capacità produttiva e portato la partecipazione nella griffe Jean Paul Gaultier - il cui omonimo fondatore disegna il ready to wear femminile della storica maison francese - dal 35 al 45% (vedi fashionmagazine.it del primo settembre e del 10 novembre 2008).
d.p.
stats