Hugo Boss: segnali di ripresa nel quarto trimestre

Come evidenziano i dati preliminari sul 2009, nel quarto trimestre le vendite di Hugo Boss sono lievemente aumentate rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente, passando da 323 a 324 milioni di euro. I ricavi annuali, pari a 1,56 miliardi, risultano invece in calo del 7% sul 2008.
”Il 2009 è stato difficile per tutti, noi compresi - commenta Claus-Dietrich Lahrs, chairman e ceo -. Fortunatamente, ci siamo mossi in tempo con adeguate misure di ristrutturazione, in modo da non farci cogliere impreparati dalle mutate condizioni del mercato. Ciò ci ha permesso di mantenere il fatturato e l’utile ad alti livelli e di guardare avanti con un cauto ottimismo, anche perché abbiamo impiegato l’anno appena trascorso a rafforzare il nostro vantaggio competitivo”. “Il 2010 sarà ancora al centro di grandi sfide per il settore - sottolinea il manager - visto che in numerosi mercati si profila una crescita molto contenuta. Tuttavia, le aspettative sono di una progressiva stabilizzazione”.
Durante il fiscal year, l’ebitda prima di alcune voci straordinarie è sceso del 6% in confronto con il 2008, attestandosi a 270 milioni di euro. Gli oneri straordinari hanno inciso sull’utile netto, sceso del 7% a quota 104 milioni di euro. In forte riduzione (-35%) il debito, passato da 583 a 379 milioni.
a.b.
stats