I cinesi di JD.com investono 355 milioni di euro in Farfetch

JD.com - secondo maggiore operatore dell'e-commerce cinese dopo Alibaba - ha rilevato una quota di Farfetch per 397 milioni di dollari (circa 355 milioni di euro). Il fondatore e ceo di JD, Richard Liu, entrerà nel board del marketplace di moda britannico.

 

L'operazione, con la quale i cinesi diventano uno dei maggiori azionisti di Farfetch, ha l'obiettivo di creare la maggiore piattaforma di e-commerce di lusso in Cina. I 200 brand del lusso partner di Farfetch e gli oltre 500 store multimarca che vendono online atraverso la piattaforma fondata dal portoghese José Neves si aprono a un mercato il cui valore è stimato 80 miliardi di dollari.

 

Da JD spiegano che si tratta di una partnership strategica, che farà leva sulle loro capacità logistiche, le tecnologie sviluppate, i sistemi di pagamento locali, i servizi di concessione di crediti e nuove opzioni recentemente lanciate come la consegna in giornata JD Luxury Express. Jd ha inoltre sviluppato una propria piattaforma di digital marketing, BlackDragon.

 

Nel 2016 Farfetch ha raccolto fondi per un ammontare che sfiora i 100 milioni di euro. Voci recenti danno per probabile il collocamento in Borsa che potrebbe valere, secondo stime recente, circa 4,5 miliardi di euro.

 

stats