I nostri referendum: i dettaglianti votano la moda maschile

In una stagione di vendita che ha messo a dura prova i dettaglianti italiani, Dolce & Gabbana continua a mietere successi per quanto riguarda le proposte maschili. Questo brand è risultato infatti vincente in ben otto dei nove quesiti posti a qualificati titolari di multimarca (una sessantina) sparsi in tutto il Paese.
Da citare, fra le tante medaglie d’oro conquistate, quelle per la creatività, il sell out e il rapporto prezzo-qualità (in quest’ultimo caso parimerito con Burberry e D&G).
Tra le altre griffe che si sono messe in luce nel referendum di Fashion spiccano Gucci (al secondo posto per la collezione più creativa, con un valido rapporto value for money e in grado di garantire un ottimo fatturato) e It Holding che continua a evidenziarsi (questa volta con un secondo posto) sul fronte consegne, riassortimenti, allestimento e azioni promozionali sul negozio.
Infine, a vario titolo, nella nostra indagine sono stati citati Armani Collezioni, Giorgio Armani, Neil Barrett, Cucinelli, Dsquared2, Fay, Polo Ralph Lauren, Versace ed Ermenegildo Zegna.
L’articolo “I nostri referendum” in versione integrale sarà pubblicato sul numero 1671 di Fashion in uscita il prossimo 20 giugno.
e.c.
stats