I nostri sondaggi: moda bimbo in leggera ripresa

Le vendite di moda bimbo registrano un modesto miglioramento rispetto all’inverno. Buona la performance dei capi griffati e degli accessori. Best seller, di nuovo, il jeans. Questi i dati clou del nostro sondaggio realizzato con i dettaglianti italiani. Archiviata tutto sommato senza grossi contraccolpi negativi la difficile stagione passata, in Italia l’andamento delle vendite di abbigliamento infantile mette a segno nella primavera-estate 2002 un leggero progresso. A vantare un incremento delle vendite rispetto a un anno fa è il 21% del campione (in incremento rispetto al 13% dell’autunno-inverno, ma in flessione sul 28% di un anno fa), mentre il 61% dichiara un fatturato stabile (54% e 57% i dati di confronto con le due precedenti stagioni) e il 18% dei dettaglianti accusa una flessione (33% e 15% il raffronto). Confermando la tendenza registrata anche nelle precedenti stagioni, le migliori soddisfazioni sono arrivate dallo shopping per bimbe e ragazzine, mentre la fascia neonato-baby e il teen ager maschile hanno registrato i risultati meno brillanti. Migliore della media è invece l’andamento delle vendite dei capi per i più piccoli firmati dagli stilisti: il 33% degli intervistati vanta un incremento del giro d’affari, il 59% conferma gli stessi livelli di un anno fa e solo l’8% dichiara una perdita. Cavalli Angels è in testa alla classifica delle griffe preferite seguito da Armani Junior, Miss Blumarine e Polo Ralph Lauren, mentre per quanto riguarda le collezioni delle aziende Replay & Sons stravince davanti a Simonetta, Monnalisa e Diesel. Sul fronte best seller, il denim ha contagiato anche le preferenze dello shopping in piccole taglie e i jeans, specialmente se caratterizzati da lavaggi particolari, sfrangiati, decorati e a zampetta, hanno conquistato maschietti e femminucce, più o meno piccini. Qualche progresso arriva anche dalle vendite di accessori in piccole taglie, un filone in passato poco sfruttato dal retail spesso penalizzato dalla scarsità di spazio. La percentuale dei negozianti che vanta un incremento delle vendite rispetto allo scorso anno è del 32%, mentre il 46% del campione conferma lo steso sell out di 12 mesi fa e il 22% lamenta una flessione. Berretti e cappellini sono i top dei top, seguiti da borsette e cinture, mentre tra i marchi vincenti svettano DKNY, Cavalli Angels, Replay & Sons e Timberland.
e.c.
stats