I nostri sondaggi: vendite di moda femminile salvate dagli accessori

Gli accessori trainano le vendite di moda femminile nelle boutique plurimarca italiane di target elevato, mentre l’abbigliamento resta sofferente. Le collezioni piacciono, ma continuano a essere penalizzate da prezzi esorbitanti. E per la primavera-estate? I pronostici sono all’insegna della cautela.
Borse e calzature, ma anche cinture, spille e sciarpe hanno parzialmente risollevato le sorti di una stagione ancora difficile: un autunno-inverno che, complessivamente, chiude con un bilancio negativo, nonostante l’exploit dei saldi.
I cartellini di vendita alle stelle e l’insufficiente attenzione che stilisti e aziende dimostrano nei confronti del problema e delle difficoltà di mercato sono il leit motiv che caratterizza le risposte al nostro sondaggio, realizzato con la collaborazione di una sessantina di titolari di multimarca al top in tutta Italia.
Dati alla mano, per quanto riguarda l’abbigliamento, il 49% degli interpellati conferma lo stesso sell out di un anno fa, il 47% lamenta una flessione del giro d’affari e solo il 4% si dichiara soddisfatto.
Risultati che si dimostrano in linea con quelli della passata estate e che evidenziano un miglioramento modesto rispetto all’inverno scorso.
La vera differenza, questa volta, l’hanno fatta gli accessori: il 42% dei negozianti testimonia infatti un incremento del fatturato, il 41% parla di un risultato costante e il 17% racconta di una défaillance.
Valori che acquistano ancor più significato se paragonati a quelli di un anno fa: allora le quote erano praticamente opposte, rispettivamente del 27%, 31% e 42%.
Sul fronte best seller, hanno dominato le borse, seguite da cinture e calzature, ma anche da bijoux come spille e ciondoli.
Per quanto riguarda, invece, l’abbigliamento il jeans ha di nuovo spadroneggiato abbinato a giacca e T-shirt: un trinomio valido sia per la donna, sia per l’uomo. Il sondaggio completo “Le carte in tavola” sarà pubblicato nel numero 1539 di Fashion in uscita il 21 febbraio 2005.
e.c.
stats