I nuovi progetti di Coin e Ovsindustry

In occasione dell’assemblea degli azionisti che, a Mestre, ha approvato in sede ordinaria il bilancio dell’esercizio 2007 del Gruppo Coin, l’a.d. Stefano Beraldo ha parlato delle strategie di crescita future per le insegne Coin e Ovsindustry.
Forte di un bilancio 2007 che vede avanzare tutti i maggiori indicatori economici (vedi fashionmagazine.it del 15 aprile), Stefano Beraldo ha tenuto a sottolineare che il Gruppo Coin nel triennio 2004-2007 ha investito oltre 180 milioni di euro, di cui 110 milioni per lo sviluppo con l’apertura di 60 nuovi negozi e il restyling di altri 157.
“Le strategie di crescita proseguiranno anche nei prossimi anni – ha aggiunto l’a.d. – . Nel 2008 Ovsindustry aprirà 10 nuovi store e ne ristrutturerà altri 26 in Italia, con l’obiettivo di 50 new shop entro il 2011. Per quanto riguarda l’estero, vogliamo ‘battezzare’ quest’anno 20 punti vendita in franchising prevalentemente nell’Europa orientale. All’inizio del 2009 Ovsindustry diporrà pertanto di 50 vetrine internazionali in affiliazione”.
“Sul fronte Coin - ha proseguito Stefano Beraldo – l’insegna ha completato il remake di tre negozi nella prima parte del 2008, fra i quali il flagship store di piazza Cinque Giornate a Milano, che si sommano ai cinque interventi effettuati nel 2007. Nei prossimi anni l’insegna continuerà a valorizzare la propria rete distributiva italiana, mentre il focus dello sviluppo sarà all’estero, con l’avvio di due grandi spazi: uno nell’autunno 2008 a Belgrado (in franchising) e l’altro all’inizio del 2009 a Budapest (a gestione diretta)”.
e.c.
stats