I programmi di Pratotrade, in Italia e oltre

Nel corso di una conferenza stampa a Firenze, i vertici di Pratotrade hanno anticipato date e progetti del salone tessile Prato Expo, il cui prossimo appuntamento è fissato dal 16 al 18 settembre nel capoluogo toscano. Prioritaria anche la presenza del consorzio all’estero.
Durante l’incontro fiorentino è stato sottolineato come nell’autunno 2004 Prato Expo, Moda In (8-10 settembre), Shirt Avenue (12-14 settembre) e Ideabiella (15-17 settembre) si svolgeranno nell’arco di dieci giorni, permettendo così agli operatori di risparmiare tempo e denaro. Parallelamente, in primo piano per Pratotrade sono anche le azioni sui mercati esteri, in fase di rafforzamento soprattutto dal 2005: per esempio gli Stati Uniti, dove le due rassegne New York European Preview e I-Tex Style hanno trovato un accordo per presentarsi insieme nei mesi di gennaio e luglio, in nome di una sinergia che dovrebbe rafforzare l’impatto del prodotto europeo in un territorio strategicamente importantissimo.
Ma il “made in Prato” troverà uno spazio anche in rassegne cinesi come Intertextile e Première Vision International China, a Pechino e Shanghai in marzo e ottobre/novembre. Nella Repubblica Popolare Pratotrade ha poi intenzione di dare vita nel 2005 a una serie di workshop, indipendenti dai momenti fieristici. Anche la Russia è nel mirino: in particolare la Federal Fair di Mosca, in marzo e in settembre, costituisce per i pratesi un trampolino di lancio interessante per questo Paese, tuttora da esplorare.
a.b.
stats