I referendum di Fashion: i dettaglianti votano lo sportswear

D&G domina in termini di creatività e di sell out. Armani Jeans ha la meglio per il rapporto prezzo –qualità. Levi’s e Ittierre si impongono tra le aziende. Questi gli elementi clou del nostro referendum presso i dettaglianti italiani. Anche questa primavera-estate il nostro sondaggio sulle vendite sportswear nei negozi plurimarca del Paese è monopolizzato da pochi nomi - sempre gli stessi tranne poche eccezioni - che si rincorrono tra prima, seconda e terza posizione. Dopo D&G, i consumatori e le consumatrici premiano per la componente creativa Just Cavalli e, a seguire parimerito, Franklin & Marshall, Guru e Prada Sport. D&G e Just Cavalli si contendono invece il secondo posto della collezione più apprezzata per il rapporto prezzo-qualità. In tema di sell out, la medaglia d’argento è conquistata da Polo Ralph Lauren mentre quella di bronzo se la spartiscono Belstaff e Henry Cotton’s. Sul fronte aziende la Ittierre, ancora una volta, sbaraglia tutti per le consegne (al secondo posto Armani, Levi’s, Meltin’ Pot, Ralph Lauren e Prada) e i riassortimenti (al secondo posto Levi’s e Liu.Jo). Levi’s la fa da padrone, invece, per l’allestimento vetrine (al secondo posto Ittierre), il visual merchandising, l’ azione promozionale sul punto vendita (seguita da Ittierre) e la campagna istituzionale (al secondo posto Fay e al terzo Docker’s e Dolce & Gabbana). Il catalogo più bello della stagione porta la firma di Armani Jeans, in seconda battuta si posizionano Roberto Cavalli, Fay, Marlboro Classics e Miss Sixty. Per il sito Internet più incisivo, invece, non un solo vincitore ma sei fuoriclasse parimerito: Roberto Cavalli, Diesel, Napapijri, Polo Ralph Lauren, Nike e Patagonia. Il referendum sarà pubblicato sul numero 1429 di Fashion, il prossimo 14 giugno.
e.c.
stats