Iceberg ospite d'eccezione alla prossima edizione di White Giugno

Con un restyling radicale del concept e una sezione interamente dedicata alle collezioni donna White si presenta all'appuntamento di giugno, tra conferme e new entry. Prima fra tutte quella di Iceberg (nella foto, un finale di sfilata del brand), che ha scelto la manifestazione creata da Massimiliano Bizzi, in calendario da sabato 23 a lunedì 25 giugno, per svelare l'anima più creativa delle sue collezioni.
"Un incontro voluto, quello con White, in un momento importante per l'azienda in cui sono coinvolte nuove forze ed energie, per essere sempre più vicini al mercato e supportando con determinazione le iniziative milanesi. Ci siamo resi subito conto che White e Iceberg erano legati dagli stessi elementi e per entrambi imprescindibili: moda e arte, creatività e design, contemporaneità e ricerca. White é per noi un nuovo palcoscenico, una vetrina internazionale dove far vivere la collezione uomo che, come di consueto, continuerà a sfilare sulle passerelle milanesi", ha dichiarato Paolo Gerani, a.d. di Gilmar titolare del marchio.
Anche Jo No Fui, il brand fondato e diretto da Alessia Giacobino, avrà uno spazio esclusivo all'interno della fiera che si svolge in via Tortona 27. Inoltre, dopo il debutto dello scorso gennaio con la pre-collezione e la nuova linea di accessori, Ter et Bantine torna a White con le novità della spring-summer 2013 svelate, in anteprima, alla rassegna milanese.
Un'altra presenza inedita che sottolinea la forza acquisita dalla kermesse sul fronte womenswear è Cat's, la linea nice-price di Tsumori Chisato, designer giapponese. Tra i marchi di ricerca gli italiani Isabel Benenato e Marsell Goccia, gli americani Raquel Allegra e Tucker e la londinese Deepa Gurnani, presenteranno le nuove proposte per la prossima estate, affiancati da L. Chiussi, Cutuli Cult e dal coreano Drink Beer Save Water, al loro debutto alla piattaforma milanese.
Il Basement, l'area più cool del salone, diventerà un esclusivo club con ‘soci' internazionali come Rochambeau (Usa), Fagassent (Giappone), Demobaza (Bulgaria), Daniel Andresen (Belgio) e il giovane sarto italiano Fabio Quaranta.
La Tradizione, il valore, il bello, l'ormai consueta mostra dedicata all'eccellenza del made in Italy, impegnerà per la seconda stagione il Lanificio F.lli Cerruti (partner di White per iniziative dedicate ai giovani talenti della moda) che insieme a Lardini, special guest, esporrà a White 14 giacche blu create, in esclusiva per i buyer accreditati.
Da segnalare, ancora, l'evento di Drumhor e Care Label, due marchi dell'eccellenza menswear italiana che hanno formulato speciali outfit in una liason di stile a tutto denim, presentati durante un esclusivo aperitivo servito nel garden di White.
Prosegue infine la ricerca di location inedite, scelte per ospitare eventi di alto profilo culturale e artistico. Boglioli, altra importante riconferma nel calendario del Fuori salone, sabato 23 giugno presenterà le sue collezioni in un evento tra fashion & food ospitato nella corte di una location ancora top secret.
stats