Iceberg: proseguono le aperture di flagship store

Dopo l’inaugurazione, il 2 aprile scorso, del secondo monomarca moscovita sulla Piazza Rossa negli storici magazzini Gum e la riapertura, in marzo, della boutique romana in via del Babuino, il Gruppo Gilmar si appresta ad alzare le saracinesche di altri flagship store con l’insegna Iceberg, sia in Italia sia all’estero.
Durante la settimana di Pasqua verrà infatti riaperto il negozio di proprietà di Porto Cervo, ampliato e rinnovato nell’allestimento, mentre nei prossimi mesi toccherà a quattro nuovi monogriffe in franchising, in diversi centri dello shopping mondiale. I primi opening, nella seconda metà del mese, saranno quelli di Lione e di Sydney, seguiti, a giugno, da Londra (in Old Bond Street) e successivamente da Dubai.
Fil rouge del concept delle boutique Iceberg è il modello pilota adottato nel 2002 per il negozio di Riccione, ossia l’H-Art Store, dove “H” sta per house e “art” per arte contemporanea, in particolare pop: luoghi di ritrovo, dunque, alla stregua di salotti contemporanei, in perfetto stile Iceberg.
Tra i materiali utilizzati spiccano il plexiglas satinato retroilluminato per le mensole, il legno laccato e il vetro nero per il tavolo, il marmo nero opaco per i pavimenti e il bianco ottico per le pareti e il soffitto, ambedue verniciati a smalto. Le appenderie (tubi a sezione quadrata) sono invece in acciaio lucido.
a.t.
stats