Ieri, a Milano, la presentazione ufficiale di Nevskij Colosseum

La formula è quella del factory outlet shopping mall: perché non si tratta di un semplice outlet center, ma viste le dimensioni – 90.000 metri quadri di gla (superficie lorda affittabile) – con addirittura un mare indoor, si propone come un mega progetto di shopping ed entertainment. Il debutto, nella periferia di San Pietroburgo, è previsto tra due anni.
Il gruppo Margheri di Firenze sembra proprio stia facendo sul serio (vedi anche fashionmagazine.it del 28 febbraio) e se le premesse saranno confermate riuscirà, per primo, ad aprire un enorme centro a prezzi scontati nel mercato russo.
“Sono tre i plus di questo progetto – ha detto a fashionmagazine.it Renzo Bartoloni, consigliere delegato hotel e shopping center del gruppo Margheri –. Innanzitutto proporremo 20.000 metri quadri di ‘riviera’ con mare e clima caldo in una città che, si sa, sta al freddo gran parte dell’anno”. “Poi offriremo ai russi lo stile di vita italiano che amano tanto – ha proseguito il manager –. Il mega complesso è infatti diviso in quattro aree che riproducono l’allure di Roma, Firenze, Venezia e Milano, dove si potrà fare shopping in via della Spiga o via Condotti e si potranno mangiare prelibatezze made in Italy”.
“E, infine, – ha continuato Bartoloni – proporremo alla clientela di San Pietroburgo, città che comunque dista dalla capitale russa 800 chilometri, la possibilità di acquistare a prezzi scontati, come già avviene in tanti altri Paesi del mondo, compresa l’Italia”.
e.c.
stats