Il 18 aprile nuove regole per le sfilate milanesi

Sono state decise oggi, ma saranno approvate il 18 aprile le nuove regole per il calendario delle sfilate milanesi annunciate dal presidente della Camera Nazionale della Moda Mario Boselli alla fine dell’ultima, caotica edizione di Milano Moda Donna. “I dieci giorni di defilé – aveva detto allora Boselli - sono andati come previsto alla vigilia: ritardi significativi, disagi per tutta la città, accavallamenti alla stessa ora, in location diverse. Non potremo permetterci un'altra edizione in queste condizioni”. “Ma senza la buona volontà degli stilisti, siamo tutti impotenti'' aveva concluso Boselli, invitando anche i grandi nomi a sfilare nei primi giorni della kermesse: “Gli stilisti più importanti non vogliono presentare le loro collezioni nei primi giorni del calendario perché mancano buyer e giornalisti internazionali, ma se lo facessero obbligherebbero stampa e compratori ad arrivare a Milano fin dall’inizio di Milano Moda Donna”. Il ragionamento del presidente della Camera non fa una grinza. Il 18 aprile scopriremo se e come è stato tradotto nel nuovo regolamento. Oggi si è infatti riunito il Comitato di Presidenza, ma l’approvazione definitiva spetta al Consiglio Direttivo che è convocato appunto per giovedì prossimo.
c.mo.
stats