Il Consiglio dei Ministri approva la defiscalizzazione dei costi per i campionari

Il Consiglio dei Ministri, riunitosi stamattina, ha approvato un decreto-legge che contiene misure di sostegno all'attività produttiva e ai consumi: prevista anche la defiscalizzazione dei costi per la realizzazione dei campionari per le collezioni 2010 delle industrie del tessile-moda, per un importo complessivo pari a 70 milioni di euro.
Soddisfazione è stata prontamente espressa da Sistema Moda Italia attraverso un comunicato. "Le aziende del settore attendevano da tempo un provvedimento che riconoscesse la pari dignità dell’innovazione e ricerca svolta dalla filiera del tessile-abbigliamento rispetto a quella realizzata da altri comparti" recita la nota.
“Dopo il riconoscimento in via di principio dello scorso anno - aggiunge il presidente di Smi, Michele Tronconi - si è arrivati, finalmente, a una misura specificatamente riservata alle nostre imprese. Si tratta di una decisione che non cancella i drammatici danni causati dalla crisi economica mondiale, ma che dimostra come il Governo, pur dovendo fare i conti con una pesante situazione della finanza pubblica, comprenda il valore e l’importanza del nostro settore, nel contesto economico e sociale del Paese.”
c.mo.
stats