Il Gruppo Tessile Monti si aggiudica il controllo di Sic Tess

Il Gruppo Tessile Monti, produttore e distributore di tessuti in cotone per camicie di fascia medio-alta, ha acquisito la maggioranza della Sic Tess, storica azienda di tessuti ritorti per camiceria, titolare di un marchio posizionato nell’alto di gamma.
L’operazione rientra nel piano strategico del Gruppo Tessile Monti, che punta a crescere anche attraverso acquisizioni e l’aumento della propria quota di mercato nella fascia alta, a complemento delle sue produzioni italiane ed estere con cui presidia il segmento medio-alto.
L’azienda Sic Tess - fondata nel 1924 a Masate (Milano), con un fatturato 2004 di circa 10 milioni di euro - permette così di completare l’offerta del Gruppo Tessile Monti, grazie al background produttivo contraddistinto dall’altissima qualità e dalle caratteristiche di innovazione dei tessuti ritorti per camiceria.
Con un giro d’affari intorno ai 100 milioni di euro, il Gruppo Tessile Monti occupa circa 1.500 dipendenti in quattro stabilimenti produttivi: il quartier generale di Maserada sul Piave, i due insediamenti recentemente acquisiti della Tessitura Monti Cekia (vicino a Praga) e la nuovissima sede della Tessitura Monti India (nella regione del Maharastra). Sessanta i Paesi esteri dove distribuisce: in Europa, mercato principale della società, in America e in Australia.
Advisor per la parte acquirente è stata la Pambianco Merger & Acquisition, che ha assistito il Gruppo Tessile Monti dalla ricerca dell’azienda target fino alla conclusione dell’accordo siglato con la Sic Tess.
a.t.
stats