Il gruppo Ratti delibera un aumento di capitale per 9,98 milioni di euro

Il cda di Ratti ha deliberato un aumento di capitale sociale a pagamento di circa 9,98 milioni di euro. L’operazione avverrà in un’unica tranche mediante l’emissione di 20,8 milioni di azioni ordinarie, da offrire in opzione agli azionisti nel rapporto di due nuove azioni ogni tre possedute.
Il prezzo di emissione, determinato dal Cda tenendo conto anche delle quotazioni del titolo nell’ultimo semestre e dell’andamento economico della società, è di circa 0,48 euro per azione. I diritti di opzione dovranno essere esercitati dal 27 giugno fino al 15 luglio compresi. L’azionista di maggioranza So.Fi.S.T., che possiede una partecipazione pari al 62,37% del capitale, ha espresso, durante l’assemblea straordinaria tenutasi il 12 maggio, l’intenzione di esercitare tali diritti al fine di mantenere invariata la propria posizione.
L’aumento di capitale si configura come una tappa decisiva di un più ampio processo di riorganizzazione del gruppo (vedi fashionmagazine.it del 4 marzo).
v.s.
stats