Il gruppo Stefanel chiude il 2005 con utili per 6 milioni di euro

Un ritorno all’utile pari a 6 milioni di euro contro il pareggio del 2004 per Stefanel, che ha messo a segno anche un incremento del 12,9% del fatturato. Bestinver Gestion, intanto, ha portato la propria partecipazione dal 5,224% al 9,992%.
Un 2005 positivo per il gruppo veneto che oltre a segnare un ritorno all’utile consolidato ha chiuso il bilancio con ricavi per 272,2 milioni di euro. In particolare, la business unit Stefanel ha registrato un aumento delle vendite pari al 12,5%, il giro d’affari di Interfashion (produzione di abbigliamento su licenza) è salito del 15,9%, mentre il fatturato realizzato da Hallhuber (fashion retail) ha segnato un +10,5%. Rilevante anche il miglioramento della redditività: l’ebitda ha raggiunto i 35,9 milioni di euro, totalizzando un incremento del 58,8%, mentre il risultato operativo (ebit) si è attestato a quota 23,7 milioni di euro, evidenziando una crescita del 102,6%.
Il risultato derivante da partecipazioni, che in forza del consolidamento attuato con il metodo del patrimonio netto riflette sostanzialmente le performance del gruppo Nuance (retail aeroportuale), è stato, invece, negativo per 8 milioni di euro.
Per quanto riguarda la capogruppo Stefanel, il fatturato è cresciuto dell’8,4%, grazie soprattutto al buon andamento dei negozi a gestione diretta che hanno registrano un aumento delle vendite pari al 19,9%: un dato che ha portato a un progresso sia dell’ebitda (+48,5%), sia dell’ebit (+96,9%).
"I buoni risultati conseguiti nel 2005 - ha detto Giuseppe Stefanel, presidente del gruppo Stefanel - sono il frutto di un intenso lavoro di riorganizzazione e razionalizzazione che ha interessato il settore dell’abbigliamento e i cui effetti saranno ancora più evidenti nel 2006. Per l’esercizio appena iniziato mi aspetto, infatti, che il trend positivo prosegua anche grazie a un rafforzamento del brand Stefanel nei mercati emergenti". "Riguardo a Nuance - ha proseguito il presidente - ritengo che già quest’anno si potranno vedere gli effetti della strategia di rilancio avviata, il cui obiettivo prioritario è il miglioramento della redditività. Per l’esercizio 2006 ci attendiamo un miglioramento, rispetto a quanto ottenuto nel 2005, sia dei risultati economici consolidati sia della posizione finanziaria netta del gruppo".
stats