Il lusso inteso soprattutto come artigianalità da domenica ad AltaRoma

Parte domenica nella capitale la 12esima edizione di AltaRoma. Composito il programma della manifestazione, che ha come location principale l’Auditorium Parco della Musica. Alle Maison della tradizione si affiancano, infatti, gli stilisti di "seconda generazione" ospiti abituali della rassegna, insieme a tanti new talent, sia italiani sia stranieri.
Il filo conduttore della kermesse va ricercato, infatti, nella valorizzazione dei creatori che fanno della qualità e soprattutto dell’artigianalità la loro bandiera. Questo aspetto, stando alle prime dichiarazioni, sembra essere prioritario anche per la neo eletta presidente di AltaRoma, Nicoletta Fiorucci (vedi notizia di fashionmagazine.it del 22 gennaio).
Il programma completo della manifestazione si può scaricare dal sito (www.altaroma.it). Segnaliamo, tra i numerosi eventi, la proiezione in anteprima del docu-film intitolato “Schu Le Grand Créateur”, realizzato da Antonello Sarno e dedicato all’alta moda di Emilio Schuberth e la performance live, che accosta varie forme di arte con la demi-couture, di Alessandro de Benedetti, battezzata “Lux Aeterna: Alessandro de Benedetti Vs Corpicrudi”.
Ospite speciale di AltaRoma per la parte riservata ai giovani sarà Albino, vincitore nel 2005 della prima edizione del concorso Who is on Next, contest con il quale gli organizzatori portano avanti un consolidato progetto di scouting. La fashion week romana si conclude giovedì.
e.a.
stats