Il "made in Emilia Romagna" va in trasferta in Giappone

Federmoda-Cna dell’Emilia Romagna è protagonista di una trasferta nel Paese del Sol Levante, da domenica 26 ottobre fino a giovedì 30: infatti, in concomitanza con la celebrazione del trentesimo anniversario della "Dichiarazione di Kobe città della moda", è previsto un momento di approfondimento su una delle regioni chiave d’Italia anche per il tessile-abbigliamento.
"Inviato speciale" per Federmoda-Cna in territorio giapponese sarà il segretario regionale Antonio Franceschini, che terrà una relazione focalizzandosi in particolare sui plus delle piccole-medie imprese che costituiscono il tessuto industriale dell’Emilia Romagna e sulle concrete prospettive di dialogo che queste aziende hanno nei confronti della clientela internazionale.
L’evento di fine ottobre non costituisce, del resto, la prima tappa della collaborazione tra Federmoda-Cna e Kobe, rappresentata dalla Kobe Fashion Organization. Infatti già tre anni fa è nato un sodalizio tra queste due realtà, che vede fra i suoi momenti clou un confronto, all’interno della competizione Riccione Moda Italia, fra gli stilisti emergenti italiani da un lato e i vincitori di un concorso analogo in Giappone, il Kobe Fashion Contest.
Anche durante le fiere Mifur (sulla pellicceria a Milano) e Ideacomo (sui tessuti a Cernobbio) si sono tenuti diversi meeting fra i portavoce delle due associazioni e sono in programma future iniziative di "gemellaggio".
a.b.
stats