Il new deal di Maggie parte dal web

È stata presentata stamattina a Milano la collezione primavera-estate 2012 di Maggie, brand passato recentemente sotto l’egida produttiva e distributiva di Vanila Fashion, che fa capo alla holding company Velocity Apparelz Co. Esc.. Un new deal che adotta una strategia cross-mediale, con la campagna “Women will save the world” e un contest per trovare la blogger che racconterà la storia di tante donne che hanno contribuito a cambiare il mondo.
Il nuovo corso di Maggie - marchio di Urbania (Pu), la “denim valley” italiana, conosciuto per il jeanswear dall’ottimo fit e ora total look dall’immagine fashion-oriented per una donna dai 25 anni in su - è in mano dunque alle donne: le protagoniste dell’advertising sono quattro, ognuna con la propria personalità. Una campagna stampa sulle principali testate nazionali che diventa teaser dell’attività web, vera cassa di risonanza per il progetto. Lo scorso 9 giugno è stato infatti lanciato un concorso per individuare la blogger di Maggie: il suo compito sarà quello di scovare e raccontare le storie di tante donne che hanno fatto qualcosa di concreto per cambiare le cose. Piccole e grandi battaglie vengono già pubblicate day by day sul sito-blog di Maggie, www.maggiejeans.com.
Il rilancio del marchio passa anche attraverso un’accurata riqualificazione della rete distributiva: l’obiettivo, come spiega il direttore commerciale Paolo Dari, è piazzare la label in negozi di target medio-alto/alto, e dall’impronta fashion.
a.t.
stats