Il prêt-à-porter di Maurizio Galante sarà prodotto da Tombolini?

Maurizio Galante in conferenza stampa a Firenze ha anticipato dettagli sulla sua prima collezione uomo, realizzata secondo i canoni dell'alta moda, che verrà presentata ufficialmente questa sera. Ha rivelato inoltre di essere in procinto di stringere un accordo di licenza con un'azienda italiana per produrre le collezioni prêt-à-porter uomo e donna. Fra i possibili partner circola il nome di Tombolini.
Il lancio ufficiale della nuova collezione di haute couture al maschile firmata da Maurizio Galante avverrà infatti questa sera, 18 giugno, vigilia di Pitti Immagine Uomo, in occasione di una festa-spettacolo nel complesso monumentale di Palazzo Pitti, per i vent’anni della Galleria del Costume.
Dal 23 giugno a fine luglio la nuova collezione (composta da circa una sessantina di capi) sarà in visione presso la showroom milanese di Giulio Di Sabato in via Maestri Campionesi 28.
“Crediamo moltissimo in questo nuovo progetto firmato da Maurizio Galante – commenta Giulio Di Sabato -. È un designer di grande talento che ha già dimostrato ampiamente le proprie capacità, guadagnandosi visibilità nell’haute couture parigina e il tributo della stampa francese”.
Dall’ufficio stampa di Tombolini arriva soltanto la conferma di trattative in atto.
e.a. e a.t.
stats