Il rilancio di Courrèges passa anche da Milano

I celebri abiti a trapezio di Courrèges tornano nelle vetrine dei multimarca internazionali. Merito di Frédéric Torloting e Jacques Bungert, due ex pubblicitari francesi che hanno deciso di riportare sulla scena lo storico marchio parigino, grande rivale di Chanel negli anni Sessanta. E questo progetto di rilancio ha portato i due ex co-presidenti di Young & Rubicam Francia anche a Milano, dove ieri hanno presentato una collezione composta da capi iconici della griffe e ora in vendita da 10 Corso Como.
Nel 2011 André e Cocqueline Courrèges sono stati convinti da Torloting e Bungert a cedere la maison che avevano fondato 50 anni fa e da allora i due amici-imprenditori lavorano al rilancio. Primo passo, la rinascita dell'Atelier de design di André Courrèges e la formazione di un team creativo che lavori a nuove proposte. "In questa nuova fase - ha spiegato Bungert a fashionmagazine.it - abbiamo deciso di non seguire una logica di collezioni stagionale, ma di presentare sul mercato nuovi prodotti non appena li avremo concepiti. Dovremo lanciare almeno una novità al mese".
Il giro d'affari di Courrèges attualmente è sceso a 20 milioni di euro, ma la strategia di nuovo corso prevede che ben presto questa cifra si moltiplichi. A spingere le vendite sarà l'e-commerce, in fase di lancio, che nelle aspettative dovrà generare il 10/15% del business, ma anche la vendita attraverso i canali tradizionali dei mono e multimarca sarà potenziata. Attualmente la maison dispone di un unico punto vendita monobrand a Parigi (che fattura circa 3,5 milioni di euro), ma ben presto potranno aggiungersi anche nuovi indirizzi nella mappa retail di Courrèges. "Puntiamo a riaffacciarci in tutta Europa, negli Stati Uniti e in America Latina, mercati dove il marchio gode ancora di una certa fama", ha spiegato Bungert, anticipando che nel 2012 è previsto anche il ritorno sul mercato delle fragranze grazie alla licenza con la società francese specializzata Lorience, che rilancerà i profumi Empreinte ed Eau Courrèges de a cui si aggiungerà un nuovo prodotto a settembre.
Quanto alla strategia di comunicazione del marchio si studia qualcosa di alternativo al défilé. "Le sfilate sono una forma di presentazione della moda superata - ha concluso Bungert - . Noi pensiamo di veicolare la comunicazione sul web, realizzando di tanto in tanto degli eventi, come questo a 10 Corso Como".
an.bi.
stats