Il tessile spagnolo perde 20 mila posti di lavoro

Come riporta il Consejo Intertextil Español, associazione dei maggiori imprenditori tessili spagnoli, il settore perderà, a livello locale, 20 mila posti di lavoro quest’anno, vale a dire il 9% degli impiegati complessivi. Nelle stime degli operatori, la produzione in Spagna dovrebbe scendere a 11,6 miliardi di euro, subendo una flessione dell’8,9%.
Sulla base di questi dati, gli industriali iberici hanno chiesto al governo di stanziare 200 milioni di euro per far fronte ai casi di prepensionamento e per realizzare misure di reimpiego.
fi
stats