Inaugurazione Mido: Marcolin cautamente ottimista sul 2005

Inaugurato stamattina al Portello di Milano il salone dell'eyewear Mido, che si protrarrà fino al 9 maggio. Nelle parole di Cirillo Marcolin, presidente della manifestazione, un cauto ottimismo sul 2005, dopo che il 2004 si è chiuso con esportazioni in crescita.
"È ancora prematuro parlare di ripresa - ha precisato Marcolin -. Tuttavia, gli esiti del 2004 rispecchiano un comparto vitale, che ha archiviato l'anno con un avanzamento dell'1% dell'export, a quota 1.500 milioni di euro".
Questo grazie soprattutto agli occhiali da sole, che hanno messo a segno un +6%, con un picco del +17% negli Stati Uniti. "Però i margini delle aziende restano ridotti - ha ricordato il presidente del Mido - e il settore 'vista' non attraversa un periodo dinamico".
Durante l'incontro di oggi è stato presentato uno studio elaborato da Sita Ricerca, focalizzato sull'occhiale sportivo: è emerso che il 50% dei quasi 7 milioni di italiani che praticano sport fa uso di sunglasses dalle performance specifiche, leggeri e protettivi oltre che in linea con i dettami del fashion.
Infine, il sondaggista e ricercatore Nicola Piepoli ha tracciato un quadro dell'atteggiamento dei genitori italiani relativamente agli occhiali per i figli dai 4 ai 10 anni: secondo le conclusioni di Piepoli, la sensibilità sui problemi legati alla vista è piuttosto elevata. Non accade così a proposito degli occhiali da sole, ritenuti da molti un optional per i bimbi.
a.m.
stats