Inaugurazione Mido: indiscussa la leadership dell'occhiale italiano, ma va difesa

Si è aperto oggi, per l'ultima volta ospitato a Fieramilanocity, il Mido, salone sul mondo dell'occhiale che ospita circa 1.200 espositori, dei quali il 60% stranieri. Presente all'inaugurazione Roberto Formigoni, accanto a Cirillo Marcolin, presidente di Mido e Anfao, che ha ricordato l'importanza degli investimenti in ricerca, innovazione e creatività.
Formigoni ha confermato il supporto della Regione Lombardia a un settore, ha detto, "molto importante per la bilancia commerciale del nostro Paese". A Cirillo Marcolin, presidente di Mido e dell'associazione di categoria Anfao, il compito di commentare la situazione internazionale. "Parliamo di un mercato - ha dichiarato Marcolin - che in termini di export globale vale oltre 6 miliardi di euro (+11,8% sul 2005), dove il segmento sole è cresciuto del 18,9% e quello montature da vista del 4,3%".
Nell'analizzare i principali Paesi produttori ed esportatori, il presidente di Mido e Anfao ha sottolineato il ruolo di primo piano dell'Italia, ancora leader indiscussa nell'occhialeria con una quota del 27,6% e un export di oltre 1,7 miliardi di euro. Tra le nazioni produttrici spiccano, al quarto e quinto posto, la Germania e la Francia, entrambe posizionate nella fascia medio-alta, in contrapposizione ai nuovi concorrenti come Cina e Hong Kong, rispettivamente al secondo e terzo posto, orientati verso il segmento medio-basso.
Marcolin ha inoltre messo l'accento sulla necessità di accrescere la competitività del prodotto italiano attraverso investimenti sempre maggiori in creatività, innovazione e ricerca. A questo scopo il Mido ha da quest'anno avviato una collaborazione con il Centro Ricerche dell'Istituto Europeo di Design (il direttore Gianluca Giordano ne ha parlato durante la conferenza stampa) per dare vita a un più stretto e sistematico dialogo fra designer e aziende. Un laboratorio aperto ad analisi e sperimentazioni, dove le idee si trasformano in prodotto destinato al mercato. La trentasettesima edizione di Mido, prevista tra un anno, si svolgerà nei nuovi spazi del polo fieristico di Rho-Pero.
l.sc.
stats